giovedì 14 giugno 2007

AUTOSTRADA BRONI-MORTARA: NON SI CANCELLANO LE PAROLE !!!


Dare la parola” vuol dire offrire agli altri la propria credibilità e assumersi un impegno, tanto più se la parola è scritta e riguarda un atto della Pubblica Amministrazione.

Nel Febbraio scorso la Conferenza dei servizi che ha discusso il progetto preliminare dell’autostrada Broni Mortara aveva votato all’unanimità un documento che impegnava la Regione a svolgere una Valutazione Ambientale Strategica (V.A.S.). Già questa decisione è una forzatura: l’Unione europea ha istituito la V.A.S. come strumento da attuare PRIMA di decidere un progetto, non a decisione presa.

Ora la Società Infrastrutture Lombarde scrive di volere effettuare una fantomatica “Valutazione ambientale sintetica”, che non è contemplata in alcuna normativa sull’ambiente ed è cosa ben diversa dalla valutazione ambientale strategica.


NON SI CANCELLANO LE PAROLE!!


Ai Sindaci, che hanno approvato il progetto subordinando tale parere allo svolgimento della V.A.S., CHIEDIAMO di intervenire presso la Provincia e la Regione Lombardia per bloccare questa manovra, ultima di una lunga serie di scorrettezze che hanno costellato l’iter del progetto.

Ai cittadini CHIEDIAMO di sottoscrivere la richiesta di annullamento dell’iter fin qui seguito. Per informazioni: bronimortara@yahoo.it


Comunicato della Rete delle Associazioni e dei Comitati contro l'autostrada Broni-Pavia-Mortara e le logistiche in provincia di Pavia



1 commento:

Valeria ha detto...

Come cittadina italiana mi rammarica di vedere che ancora una volta è sufficiente avere il potere per continuare ad agire scorrettamente senza essere fermati da chi ne avrebbe l'autorità e il dovere... Spero vivamente si possa trovare il modo di fermare questo inutile scempio dell'autostrada che millanta sviluppo e posti di lavoro e come sempre deluderà le aspettative, lasciando solo le uniche certezze che può dare: smog e malattie. Per quello che posso fare mi metto a disposizione del Coordinamento. Saluti a tutti.